Team Abruzzo Bike: esordio stagionale. Modifiche dei calendari e nuovi progetti…

Pubblichiamo l’articolo contenuto nell’edizione odierna del quotidiano La Città.

Prima gara stagionale in terra marchigiana per il Team teramano alla 7° edizione del Trofeo Paradise

Teramo – Esordio stagionale per il Team Abruzzo Bike alla 7° edizione del Trofeo Paradise, la prima gara stagionale riservata agli amatori e parte del trittico di gare in programma il 7, il 14 ed il 21 febbraio 2021 nelle Marche tra le province di Ancona e Macerata.

Il primo appuntamento di Monsano (AN), ha visto la partecipazione del nostro Pietro Bartolacci che sicuramente sarà presente anche alla seconda tappa di Piediripa di Macerata (MC), al 12° Trofeo Valleverde in programma il 14 febbraio ed a Villa Musone di Loreto (AN) in programma il 21 febbraio.

A Monsano, ad accompagnare Bartolacci, erano presenti il Patron del Team Walter Marcone (solo in veste di dirigente visto che ancora infortunato) ed il responsabile della comunicazione del Team Arturo D’Orsogna, i quali hanno presenziato alla gara ciclistica amatoriale a carattere nazionale approvata dal CONI in quello che è stato l’esordio stagionale non solo di Bartolacci, ma di tutto il Team Abruzzo Bike.

Il programma della gara, caratterizzato da tre blocchi di partenza a seconda della categoria di appartenenza dei partecipanti, prevedeva un percorso a circuito ricavato all’interno dell’area industriale monsanese della lunghezza di circa 4 km da percorre nel tempo di un’ora, più il completamento di due giri dello stesso circuito.

Ad organizzare l’evento il Team Asd Renzo Giuliodori Bike club il quale ha garantito tutte le misure necessarie delle norme anti Covid-19.

Tanti sono stati i partecipanti provenienti da varie regioni italiane, visto che negli ultimi giorni sono state annullate molte delle gare amatoriali in calendario a causa del Covid. Tale decisione, presa dall’ACSI e dagli enti di promozione sportiva territoriale, ha fatto si che per gli atleti amatoriali le occasioni per mettersi in mostra e per misurarsi con gli avversari si siano ridotte alle sole gare di rilievo nazionale approvate dal CONI. Tale scelta, anche se da un lato rappresenta una perdita per il mondo del ciclismo amatoriale in tema di visibilità, allo stesso tempo rappresenta un plus dal punto di vista dell’agonismo e dello spettacolo che le poche gare regalano visto il calibro degli atleti che vi prendono il via.

In merito alla gara alla quale il nostro Bartolacci ha preso parte, ovvero quella delle categorie Junior, Senior e Veterani, questa è stata caratterizzata da un ritmo alto e nervoso dove i continui rilanci degli attaccanti di turno, hanno fatto si che la media a fine gara risultasse di circa 45 km/h con la conseguenza che nessuno degli atleti in gara sia riuscito a prendere il largo con una fuga.

La gara conclusasi in volata, ha visto il nostro Bartolacci posizionarsi tra i primi posti di categoria (veterani). Il Patron Marcone si è detto soddisfatto del risultato ottenuto da Pietro visto che quella di domenica 7 rappresentava per lui il rientro alle gare dopo la passata stagione in cui, sempre a causa del Covid, le occasioni per gareggiare sono state davvero poche.

Modifica dei calendari delle gare causa Covid

L’emergenza sanitaria che sta colpendo l’Italia con questa seconda ondata, come già anticipato, ha caratterizzato e stravolto fortemente il calendario amatoriale. Ad oggi e fino al 15 marzo, come confermato dal Presidente Provinciale ACSI di Teramo Raffaele Di Giovanni, le gare in calendario non di rilievo nazionale e quindi approvate dal CONI sono state annullate in attesa delle nuove disposizioni, che si spera vengano fornite al più presto dal CONI per permettere la riorganizzazione degli eventi già calendarizzati.

Tra le competizioni per ora annullate vi rientra anche il 3° Trofeo Abruzzo Bike, che il Patron Marcone ad inizio stagione aveva fortemente voluto organizzare per dar seguito ad un evento che nelle passate stagioni ha attirato tanti appassionati. Non è una sconfitta quella dell’annullamento della competizione, ma solo uno stop temporaneo in attesa delle nuove disposizioni per organizzare al meglio ed in sicurezza l’evento targato Team Abruzzo Bike.

Nuovi progetti per il futuro nel Duathlon

Abruzzo Bike collaborazione anche con il campione Renatas Salichovas

La macchina organizzativa del Team A.B. è sempre in moto, sia in ambito sportivo che in ambito del sociale. In ambito sportivo in attesa di una ripartenza autorizzata dal CONI si stanno gettando le basi per nuovi eventi incentrati sulla disciplina del Duathlon, ovvero delle gare di corsa podistica e corsa in bicicletta. Prestigiosa anche la collaborazione con il tre volte Campione Italiano di Bike trial Renatas Salichovas (vincitore del titolo italiano nel 2018, 2019 e 2020) tesserato con il Team MTB Teramo guidato dal Presidente Emidio Caterini, il quale sarà coinvolto non solo per iniziative legate al mondo giovanile, ma anche con passeggiate in mtb e bici gravel lungo i percorsi del parco fluviale cittadino per unire l’attività sportiva a quella legata alla scoperta del territorio.

Riguardo al sociale, oltre alle iniziative legate alla solidarietà, in cantiere ci sono già diverse videoconferenze che si terranno nel breve medio termine sempre in collaborazione con il SIAP e nello specifico con Raffaele Loiacono segretario provinciale del sindacato e saranno incentrate sul tema della sicurezza stradale, dell’alimentazione sportiva, della prevenzione degli infortuni e di un altro argomento scottante in ambito ciclistico ovvero il doping e di tutti i mezzi che le autorità pongono in essere per contrastarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 291 total views,  1 views today