Parlano di noi… 3 Trofeo Abruzzo Bike – Radiocorsaweb.it

Pubblichiamo l’articolo di RADIOCORSAWEB.IT

Trofeo Abruzzo Bike: la classica teramana premia Salerno, Curti e Concetto. L’organizzazione devolve parte delle iscrizioni alla popolazione ucraina.

L’apertura dell’attività su strada del comitato Acsi Teramo giudato da Raffaele Di Giovanni ha regalato emozioni e divertimento ai centro trenta ciclisti che hanno dato vita alle due gare. Successi in volata per Salerno Rocco e Curti Luca. Elisa Concetto vince tra le donne.

Bonifica Salinello – Sport, natura e solidarietà, tre risorse dal valore inestimabile che questa mattina si sono unite a Bonifica Salinello per dar vita alla terza edizione del Trofeo Abruzzo Bike, giovane classica del ciclismo amatoriale abruzzese, che ha aperto il calendario dell’attività su strada promossa dal comitato Acsi Teramo.

L’organizzazione era affidata ai dirigenti dell’associazione Team Abruzzo Bike guidati da patronWalter Marcone, che riesce a esprimere anche attraverso una manifestazione sportiva, i valori che hanno caratterizzato la sua attività ciclistica tra gli amatori, il rispetto dell’ambiente e della natura che lo circonda soprattutto in questa zona delle regione e la solidarietà verso la popolazione ucraina (una parte delle quote di iscrizione versate dai partecipanti verrà devoluta in favore di coloro che soffrono per questa guerra).

Da sottolineare che la società Team Abruzzo Bike è stata fondata nella seconda metà del 2018, con l’intento di perseguire il fine sportivo agonistico, amatoriale nonché quello sociale. La formazione teramana infatti, oltre a partecipare alle gare agonistiche ed amatoriali, è dedita anche all’organizzazione di eventi sociali e iniziative che coinvolgono i bambini.

Ventisette i chilometri da pedalare per completare il circuito che verrà ripetuto due volte dai ciclisti più longevi e appartenenti alla seconda serie, tre giri per i ciclisti inseriti nella prima serie. Il percorso non presentava particolari difficoltà altimetriche, ma è stato il gelido vento a render impegnativa la prova, soprattutto nell’ultimo tratto caratterizzato dalla larga sede stradale in leggera ascesa che riportava i partecipanti vesto il traguardo.

La prima gara ha visto confrontarsi i ciclisti di seconda serie, Gentleman B prima serie, Supergentleman A e B, Donne. Lungo i ventisette chilometri del tracciato di gara, numerosi ciclisti provano ad allungare e promuovere la fuga che avrebbe potuto dare una svolta alla gara. Ma il gruppo controlla e si presenta compatto al traguardo. La volata vede prevalere il chietino Salerno Rocco (Angelini Cycling Team) che regola Rosini Walter Giuseppe (Team Pro Bike Teramo) e Zenobi, Pennesi e Cialini tre portacolori della formazione amatoriale Lù Callaro. Tra le donne successo di Elisa Concetto (Team Go Fast).

Una fuga a sei ha invece caratterizzato la seconda gara che vedeva sfidarsi i ciclisti della prima serie. Pasto Giuseppe (Sea Hub), Luzi Gianni (Torello Bike), Di Monaco Pasquale (Giuliodori Renzo Le Velò), Rapari Moreno (Hair Gallery Cycling Team), Di Febbo Giuseppe (Team Battistini Amici della Bici) e Silvestri Dino (Team Diemme).

I battistrada restano al comando per sessanta degli ottantun chilometri di gara, poi cambiano gli obiettivi di alcuni ciclisti che fanno parte del drappello dei fuggitivi, vista anche la presenza di Rapari ruota veloce già a segno in questa prima parte di stagione, e il gruppo recupera. La volata finale vede prevalere Curti Luca (Hair Gallery Cycling Team) davanti a Martelli Bruno (Sea Hub) e Scipione Emanuele (Team Diemme Sport).

Il pasta party e la premiazione concludono una fredda giornata dedicata al ciclismo e alla solidarietà, che l’ardore agonistico dei partecipanti, la competenza e determinazione degli organizzatori hanno trasformato in una vera e propria festa delle due ruote griffata Team Abruzzo Bike.

Link articolo: RADIOCORSAWEB.IT

 145 total views,  1 views today